La sansevieria trifasciata
La sansevieria trifasciata

 

La sansevieria trifasciata è caratterizzata da foglie rigide, erette, simili a spade. E’ una pianta splendida, una scelta obbligata per interni dal design moderno e contemporaneo.

Se stai cercando una pianta da appartamento di facile gestione, la Sansevieria è la pianta che fa per te!

Si tratta di una specie popolare grazie anche alla grande adattabilità all’ambiente che la circonda. Gli esemplari, infatti, possono tollerare l’esposizione in pieno sole e sopportare poca luce, anche se prediligono la luce solare indiretta. E poiché le Sansevieria sono originarie degli aridi deserti dell’Africa occidentale, non richiedono molta acqua, soprattutto in inverno.

Curiosità sulla Sansevieria

Le Sansevieria sono uniche nel loro genere: svolgono uno specifico tipo di fotosintesi notturno che consente loro di rilasciare ossigeno durante la notte, a differenza della maggior parte delle altre piante che rilasciano ossigeno solo durante il giorno.

I consigli della nonna

Alla Sansevieria piace essere dimenticata: essenzialmente prospera grazie all’incuria!

Perché le foglie della mia Sansevieria si arricciano?

Probabilmente la tua pianta sta ricevendo troppa acqua. La tua Sansevieria ha necessita di pochissima acqua, assicurati di far passare almento tre settimane tra un’annaffiatura e l’altra; l’irrigazione eccessiva è uno delle cause di insofferenza più comuni.

Le innaffiature frequenti e il drenaggio improprio faranno piegare le foglie anche se generalmente non si arricciano.

 

Perché la mia Sansevieria diventa gialla?

Le foglie della tua Sansevieria potrebbero diventare gialle per una serie di motivi, riconducibili spesso a queste cause o concause!

Umidità

Fornire un’adeguata umidità del suolo (o mancanza di umidità) è importante nella cura di una Sansevieria. La causa numero uno dell’ingiallimento delle foglie tra le piante di Sansevieria è l’irrigazione eccessiva. La Sansevieria prospera fondamentalmente grazie all’incuria: non ha bisogno di molta acqua per sopravvivere. Innaffia solo quando il 50% superiore del terreno è asciutto.

Bagnala sotto acqua corrente fino a quando l’acqua scorre liberamente dal foro di drenaggio sul fondo della pentola. Assicurati di eliminare l’acqua in eccesso che scorre nel piattino. Alla tua Sansevieria non piacciono i “piedi bagnati”, che determinano il marciume radicale e la morte prematura della tua Sansevieria.

Sii costante con le irrigazioni

L’alternanza tra terreno asciutto e umido da innaffiature tempestive può creare stress e far sì che la tua Sansevieria abbia le foglie gialle.

 

Parassiti

Le Sansevierie indebolite o stressate diventano più suscettibili alle infestazioni di insetti. Gli insetti e i parassiti possono drenare l’umidità dalla tua pianta. Questo problema si manifesta rapidamente ingiallendo le foglie e fronde.

Funghi, cocciniglie e acari si trovano frequentemente su queste piante da interno. Se non vengono eliminati presto, questi piccoli parassiti proliferano e si muovono lungo le foglie. Le bocche penetranti degli insetti esauriscono la tua pianta e accelerano l’ingiallimento, soprattutto se la tua Sansevieria è già malsana a causa di una carenza di nutrienti o di un’umidità del suolo impropria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *